Grazia Cinquetti nasce a Parma nel 1981. Iniziata alla musica dalla famiglia, rivela da molto presto una propensione naturale per il canto. Si iscrive al Conservatorio “A. Boito”, dove seguirà i corsi di organo e composizione, per poi passare a pianoforte fino all'anno 2000. Parallelamente porta avanti la passione per la chitarra e per la bossanova in particolare. Le prime esibizioni in pubblico come cantante solista avvengono all'età di 13 anni nell'ambito del conservatorio, dove è allieva del maestro di coro Antonio Burzoni, da cui apprende prima di tutto l'amore per il canto. Prosegue gli studi al liceo classico “G.D. Romagnosi”, dove inizia a frequentare assiduamente i corsi pomeridiani di teatro.

 Nel 2001 trascorre sei mesi in Argentina (Rosario), dove prende lezioni di canto con l'insegnante Roxana Huergo e frequenta per tre mesi un corso alla scuola di musical del Teatro El Circulo. Canta in serate dedicate alla musica brasiliana e alla musica popolare argentina, anche in Uruguay.

 Nel 2002 si trasferisce a Roma, dove frequenta il Dams di RomaTre sezione Teatro, e partecipa a molti laboratori teatrali.

 Nel 2003 è ingaggiata dalla “compagnia Denoma” nello spettacolo di teatro sperimentale “Riflesso”, per la regia di Romina De Novellis.

 Nel frattempo, dall'età di sedici anni, inizia a comporre canzoni proprie, testo e musica.

 Nel 2005, con la canzone “Euridice”, vince il concorso “Prontosoccorso Giovani Artisti” del comune di Roma, nella giuria figurano nomi come Cinzia Gangarella, Carmen Consoli, Fiorella Mannoia. nell'estate dello stesso anno, tornata a Parma, canta nello spettacolo “Ninnananna con andamento brasiliano” ideato da Sandro Nidi e Letizia Quintavalla del teatro delle Briciole.

 Nel 2006 conosce Gianpiero Rubiconi (ex direttore del Teatro Regio di Parma) per cui musica alcune poesie confluite nel CD “Guarda la vita”.

 Nel 2007 si laurea, con una tesi sul Mimo Moderno, con il massimo dei voti e la lode.

 Partecipa alle “Audizioni live 2008” di Musicultura, uno dei concorsi per cantautori più importanti e prestigiosi in Italia.

 Nel febbraio 2009 si esibisce all'auditorium Paganini di Parma, in occasione del Nintendo Wii Music Live. Nello stesso anno le sue canzoni vanno in onda su Radio In Blue e su Radio Demo Rai.

 Nel 2010 è intervistata da Radio Emiglia Romagna e dalla Radio Nacional Argentina, nella rubrica “Ora Italia”. La sua canzone “Terra Argentina” diviene la sigla di una trasmissione sull'immigrazione in onda tutte le settimane sulla stessa emittente.

 Nel 2011 la sua canzone “Diamanti grezzi” è parte della colonna sonora di un documentario sul mondo giovanile, per la regia di Marco Aleotti (Porta a Porta). Ottiene il secondo posto al concorso “Angeli del Rock” e frequenta a Roma un seminario teatrale sull'arte di Pirandello “Essere o Apparire” tenuto da Alessandra Fallucchi e Nicasio Anzelmo. Nello stesso anno la sua canzone “Parigi” viene scelta per far parte della compilation “Sonda Vol.2”, un progetto del Centro Musica di Modena, finanziato dalla Regione Emilia-Romagna, nato per sostenere la creatività in ambito musicale.

 Nel 2012 è cantante di scena nello spettacolo “Dai tetti in giù” per la regia di Franz Coriasco, partecipa nuovamente alle “Audizioni Live” di Musicultura e vince il Premio Daolio, concorso dedicato ad Augusto Daolio dei Nomadi.

 Nel 2013 si trasferisce a Parigi, dove rimane per otto mesi avendo la possibilità di esibirsi in locali, sale e piccoli teatri.

 Da Maggio 2014 lavora con la compagnia Gen Rosso – International Performings Art Group nel musical “Campus” per la regia di Sarah Finch.

 A Gennaio 2015 esce il suo primo album “Il Tango di Carta” prodotto da Tiketa Music Paris.

 

Questo sito oppure le sue parti fornite dai terzi usano i cookie per garantire una migliore qualità del servizio agli utenti.

Continuando la navigazione, si considera implicitamente accettato il loro utilizzo.